Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

C’è una startup anche per fare risparmiare gli uomini che si fanno la barba (e altre 23 in corsa)

Si chiama Gladius, e si ispira alle cartucce di ricambio non originali ad esempio per le stampanti. L’idea è realizzare lame compatibili con i rasoi Gillette Mach3 e Fusion, i cui ricambi originali sono tanto confortevoli quanto costosi: la promessa è di far risparmiare circa il 40% della spesa.
Gladius è una delle 24 selezionate nella semifinale di Start Cup FVG, e si prepara alla finale prevista in ottobre. Una idea presentata da un team sloveno, perché la competizione ha attirato idee di impresa ancora in fase embrionale e startup già costituite anche dai Paesi vicini, oltre che dalle diverse regioni italiane. Nella “Notte degli Angeli” i progetti finalisti sono stati abbinati a un “angelo”, ovvero un tutor che avrà il compito di aiutare nella definizione del business plan definitivo.

startfvg

Gladius – nella sezione Industrial – è stata messa a punto da Martin Vrecko, che ha già trovato dei partner esterni con esperienza sui mercati esteri (dalla Russia alla Cina). Le altre sezioni (per ciascuna sei vincitori) erano ICT (prodotti e/o fvgtreeservizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.); Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone); Agrifood – Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia).

Nella cateogoria idee c’è Plastolatte, per creare plastiche completamente biodegradabili a partire dal siero di latte. Il processo innovativo proposto permette la produzione di biopolimeri completamente biodegradabili tramite il riciclo del siero di latte, che altrimenti deve essere trattato come rifiuto speciale. Un modo per contribuire anche alla salvaguardia del pianeta usando uno scarto della caseificazione e abbattendo così i rischi derivanti dall’inquinamento dovuto a manufatti plastici che non possono essere distrutti nell’ambiente.

Ancora nella categoria idee, Liquor Mellum vuole sviluppare la

buono
produzione, commercializzazione e promozione a Km zero di un particolare prodotto derivato dalla fermentazione del miele: l’idromele. un’ottima alternativa al vino da dolce, oltre a possedere le qualità benefiche del miele, che si presta ad essere declinata in molteplici varianti a seconda delle varietà di mieli e delle tecniche di produzione impiegati.

Nella categoria startup già avviate, Buono Vending mira a rivoluzionare il metodo di vendita e portare il vero gelato artigianale ovunque. Propone infatti sistemi per la vendita automatica di gelato artigianale sfuso che consentono all’utente finale di comporre il prodotto – quantità, gusti e finiture – in maniera completamente personalizzata: vere e proprie mini-gelaterie automatiche, posizionabili in qualunque location e funzionanti 24 ore al giorno, sette giorni su sette. Il gelato è esattamente il prodotto fresco e genuino realizzato quotidianamente dai gelatieri artigiani che si avvarranno di questa tecnologia.

Da adesso a ottobre è il tempo per mettere a punto il business plan, in vista della finale che si terrà il 26 ottobre a Trieste.
I quattro progetti vincitori della sezione Ideas otterranno un premio di 5mila euro ciascuno. I quattro progetti vincitori della sezione Startup riceveranno ciascuno: un premio di € 5.000,00 e servizi per un valore di € 20.000,00 di pre-incubazione o incubazione fisica e mentoring presso un incubatore certificato; accesso al mercato degli investimenti nel capitale di rischio (business angel, seed e venture capital); assistenza e supporto per lo sviluppo della start up (comunicazione, proprietà industriale, aspetti legali e fiscali, ecc.); formazione e tutoraggio dei neo imprenditori.

Tra tutti i progetti premiati, sia nella sezione Ideas sia in quella Startup, il Comitato di valutazione individuerà quattro progetti (uno per categoria) che parteciperanno al Premio nazionale per l’Innovazione.

Start Cup FVG 2015 (anche su Facebook) è una competizione tra tra idee d’impresa e startup innovative organizzata e promossa da Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Trieste, SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria FVG, AREA Science Park, Friuli Innovazione, Innova FVG, Polo Tecnologico di Pordenone, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone Fondazione CRTrieste, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia, Mediocredito FVG, Banca Popolare di Cividale.