Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Stendere, stirare e mangiare sul divano: otto giorni per presentare un progetto (pronto da mandare in produzione)

Tre temi progettuali: un sistema per la gestione degli indumenti in casa del tipo “stendi-stira”, un mini desk mobile da utilizzare come supporto per laptop, palmari o anche per consumare del cibo a letto e sul divano e infine un sistema di arredi componibili “open kit” che possano assolvere a varie funzioni, dal comodino, alla mensola, dal mobiletto alla credenza.
C’è tempo fino al 16 novembre per interpretare uno dei temi proposti – nuovi prodotti per la casa – e inviare un progetto rigorosamente inedito alla prima edizione del Trentino Design 3.0.
TrentinoDesign3_0Il modulo di partecipazione è scaricabile dal sito. Entro dicembre 2015 la Giuria indicherà i progettisti selezionati. In palio ci sono tre premi da 5mila euro oltre a un contratto per i diritti d’autore con un’azienda locale. Maggiori informazioni e regole per la partecipazione sul sito di Trentino Sviluppo.

L’iniziativa è rivolta a progettisti e designer (sono già arrivate idee da tutta Italia e anche dal Nord Europa). L’innovativo concorso di design porterà all’ideazione, alla realizzazione e alla vendita di arredi per la casa creando una filiera di produzione a “Km zero”. Otto i commissari, scelti nel mondo accademico, dei professionisti e delle imprese di commercializzazione. Tra loro anche Francesco Trabucco, uno dei più noti ed affermati designer italiani.

La giuria nominata in questi giorni è stata scelta in modo da rappresentare le diverse “anime” che sono il vero valore aggiunto del concorso Trentino Design 3.0: quella delle competenze accademiche e tecniche, dei professionisti, ma anche dei circuiti commerciali che fin dall’inizio hanno sposato l’iniziativa, impegnandosi a valorizzare gli oggetti che saranno l’esito finale del concorso, proponendoli nei propri punti vendita.

Il concorso è un modo per creare una relazione stabile fra design, distribuzione e imprese trentine. Il sistema stendi stira, ad esempio, potrà contenere indumenti sporchi e/o da stirare, dovrà avere una sua estetica e autonomia per essere posizionato in diverse parti della casa.

Trentino Design 3.0 e una iniziativa promossa da Trentino Sviluppo in collaborazione con il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento, con il patrocinio di Associazione nazionale per il Disegno Industriale, del POLI.design, di DesignHUB, del Coordinamento nazionale dei Giovani Architetti Italiani e del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Trento.