Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un premio premia le imprese femminili esempi riusciti di “seconda chance”

Un bando per cinque imprese femminili, avviate successivamente al 1° gennaio 2007 ed entro il 31 dicembre 2015, che dimostrino di aver positivamente superato una situazione di difficoltà e/o di crisi, cogliendo e sviluppando, con successo, una “seconda possibilità“. E’ il bando promosso dalla Camera di Commercio di Treviso.

organizer-791939_960_720

Le candidate ideali sono di due tipi:

  • le imprese le cui titolari (se ditte individuali), legali rappresentanti e/o amministratrici (se società), prima dell’avvio dell’impresa, fossero disoccupate, inoccupate, licenziate o in mobilità (nel caso delle società è sufficiente che la rappresentante legale o un’amministratrice abbia tale requisito);
  • le imprese che, nel periodo indicato, abbiano superato situazioni di crisi aziendale operando una significativa riconversione dell’attività e/o delle modalità di produzione/commercializzazione/ organizzazione .

La domanda di candidatura, redatta secondo il modulo allegato 1, dovrà essere sottoscritta dalla titolare e/o rappresentante legale dell’impresa.

Si dovranno allegare:

  1. una relazione dettagliata sulla storia aziendale dalla quale emerga la coerenza con l’oggetto e con le finalità dell’avviso di candidatura di cui all’art. 1 dell’avviso di candidatura;
  2. la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di cui agli artt. 46 ,47 e 76 del DPR n. 445/2000 relativa al possesso dei requisiti previsti dall’art. 2 dell’avviso di candidatura;
  3. la dichiarazione ai sensi del Regolamento comunitario n. 1407 o n. 1408 del 18 dicembre 2013 in tema di aiuti “de minimis”;
  4. l’impegno a fornire tutti gli elementi informativi e i documenti necessari in sede di istruttoria e a consentire eventuali sopralluoghi da parte del Comitato per l’imprenditoria femminile, pena l’inammissibilità della candidatura al Premio.

Trasmissione delle domande

Le domande potranno essere inviate esclusivamente via posta elettronica certificata (PEC) in formato pdf, all’indirizzo di PEC industria@tv.legalmail.camcom.it, a pena di inammissibilità della domanda.

La scadenza è fissata al 27 aprile 2016.