Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quattro grandi gruppi siderurgici insieme per l’alta formazione dei giovani

Nell’epoca della condivisione, anche la formazione, di alto livello, si fa in team. Meglio ancora quando le sfide da affrontare sono veloci tanto quanto il tempo del cambiamento. Tra competenze sempre più orientate al 4.0 e soft skills trasversali, la moderna formazione significa investire per una crescita condivisa.

Questo è il filo che lega quattro tra i più importanti Gruppi Siderurgici italiani in una iniziativa che supera le individualità aziendali per puntare ad un progetto d’insieme. Dal bisogno di formare figure sempre più competenti è nato il progetto «Management 4 Steel», l’Academy Siderurgica fortemente voluta dai Gruppi Aso, Duferco, Feralpi e Pittini rivolta ad alcuni dei collaboratori interni.

La convenzione, firmata lo scorso 29 maggio, non solo pone in risalto l’importanza di investire sui giovani per favorire l’accrescimento culturale, ma per la prima volta sancisce anche una collaborazione virtuosa per un progetto comune, studiato ad hoc per formare le proprie risorse che saranno alfieri del cambiamento all’interno delle singole aziende.

Il percorso di alta formazione, approvato e condiviso tra le società, ha l’obiettivo di fornire conoscenze trasversali, favorendo al tempo stesso la creazione di un network in ambito siderurgico.

gruppo-pittini_management-for-steel-1
“Management 4 Steel” è una risposta d’insieme nata per supportare la competitività in un panorama industriale in continua evoluzione e sempre più globalizzato come quello dell’acciaio. È in questo contesto che le imprese hanno la responsabilità di allineare le competenze delle proprie risorse, avviando una trasformazione radicale che incorpori, tra le altre, anche le innovazioni derivanti dall’industria 4.0.

Per questo, chi parteciperà alla formazione avrà un compito strategico in più: saper anticipare le nuove tendenze dei mercati per far fronte alla necessità di innovazione e diffusione della cultura dell’acciaio.

La convenzione quadro tra le quattro società è solo un primo elemento di sviluppo, da cui partire per creare un percorso di crescita continuativo negli anni. L’avvio del progetto avverrà in autunno.

Il percorso formativo, sviluppato in collaborazione con Officina Pittini per la formazione (Corporate School del Gruppo Pittini) e ISFOR Formazione e Ricerca (Divisione della Fondazione AIB per la Formazione Continua), si articola in un anno e prevede un programma strutturato per moduli dove sia le cosiddette soft skill sia i temi più strettamente legati all’organizzazione aziendale saranno trattati nell’ottica specialistica dell’impresa che produce acciaio da forno elettrico.

Pittini ha già un progamma di formazione che traghetta un certo nunero di giovani direttamente dalla scuola al lavoro, ma si tratta di studenti delle superiori. Questo progetto rappresenta un passo avanti. Come funziona?

pulpitoo

Domande & risposte

Chi è interessato da questo programma?

Management 4 Steel è un corso di alta formazione rivolto ai collaboratori interni delle quattro aziende partner.

Come funziona?

Il corso inizierà in autunno e durerà un anno. Si tratta di un percorso articolato in moduli per una formazione sia sulle soft skill trasversali sia sugli aspetti tipici della produzione di acciaio da forno elettrico, in particolar modo legate alle innovazioni introdotte dalla trasformazione digitale.

Due sono i poli formativi coinvolti:

  1. ISFOR a Brescia
  2. Officine Pittini per la Formazione a Udine

I partecipanti frequenteranno lezioni in entrambe le strutture.

I PARTNER

Aso Group – Il Gruppo Aso è una Holding internazionale che, dal 1971, è specializzato nella produzione di lingotti in acciaio e barre forgiate. I settori di riferimento sono principalmente Oil & Gas, petrolchimico, energia, aerospaziale, ingegneristica e navale. Nel corso degli anni, il gruppo ha sviluppato i propri strumenti e le proprie competenze al fine di espandersi e soddisfare le richieste del mercato mondiale, garantendo un elevato standard di qualità e flessibilità. Dal 2011 il Gruppo Aso assume un ruolo fondamentale all’interno del mercato dei componenti idraulici, con una vasta gamma di prodotti quali: barre cromate, tubi cromati e barre lineari. La continua attenzione per l’ambiente è il risultato di numerosi progetti, diretti al miglioramento continuo degli impianti.

Duferco Group – ll Gruppo Duferco, fondato nel 1979 dal Presidente Bruno Bolfo, è una Holding Internazionale nata per operare prevalentemente nel settore siderurgico che nel corso degli anni ha sviluppato business diversificati in diversi settori a livello internazionale. Dopo aver raggiunto importanti risultati a livello mondiale nel settore dell’acciaio, il Gruppo ha allargato il proprio raggio di azione diversificando le sue attività in settori come energia, shipping, trading e industria. Oggi in Italia il Gruppo è rappresentato dalla società Duferco Italia Holding SpA che ha il controllo partecipativo di tutte le attività sviluppate a livello nazionale.

Feralpi Group – Il Gruppo Feralpi è tra i principali produttori siderurgici in Europa ed è specializzato nella produzione di acciai destinati sia all’edilizia sia ad applicazioni speciali. Con 2,5 milioni di tonnellate l’anno di acciaio e laminati, occupa stabilmente oltre 1.500 dipendenti tra Italia, Europa e Nord Africa, con una struttura internazionale diversificata e verticalizzata a monte e a valle della filiera. La missione di Feralpi non è soltanto quella di produrre i migliori acciai, ma di farlo nel modo più sostenibile possibile, ovvero abbattendo i consumi e le emissioni utilizzando le migliori tecnologie disponibili grazie ad un’intensa attività interna di innovazione e ricerca.

Gruppo Pittini – Il Gruppo Pittini, con sede principale ad Osoppo (UD), è leader nella produzione di acciai lunghi destinati all’edilizia e all’industria meccanica. Con una produzione annua di circa 3 milioni di tonnellate, 18 strutture produttive e di servizio logistico e 1.800 collaboratori, Pittini è una solida realtà industriale orientata ad una costante crescita, guidata da investimenti ad alto contenuto tecnologico, dall’innovazione di prodotto e da un’attenta politica di sostenibilità ambientale.

Officina Pittini per la formazione è la corporate school del gruppo. Nata nel 2003 con lo scopo di fornire ai propri collaboratori programmi di formazione continua, testimonia il valore che Pittini attribuisce allo sviluppo delle competenze professionali come leva per lo sviluppo ed il miglioramento dell’impresa. Officina Pittini per la formazione è un ente no-profit accreditato presso la Direzione Formazione della Regione Autonoma FVG dal 2004. Presso la sede di Osoppo vengono organizzati percorsi formativi rivolti a neodiplomati, neolaureati e privati cittadini, oltre che corsi specifici per il personale del Gruppo.