Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Amazon cresce a Nordest: inaugurato il magazzino di Fiume Veneto

I primi prodotti consegnati dal deposito sono stati una borsa termica da 20 litri e uno smartphone Xiaomi.

E’ entrato ufficialmente in funzione il  deposito di smistamento Amazon di Fiume Veneto (Pordenone). La nuova struttura – spiega l’azienda – consentirà di incrementare la capacità e la flessibilità della sua rete logistica, soprattutto nell’area nel Nord Est, garantendo consegne più veloci ai clienti e un servizio migliore per le aziende che vendono tramite Amazon e che beneficiano della sua rete di distribuzione.
Il nuovo deposito di smistamento, che ha una superficie di oltre 4.700 metri quadrati, creerà nei prossimi anni circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. I fornitori di servizi di consegna assumeranno più di 70 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon nel Nord-Est.

amazon_arzano_29luglio2019-3

All’inaugurazione – mercoledì 25 settembre – il sindaco di Fiume Veneto, Jessica Canton, accompagnata da Gabriele Ugolini, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Nord Italia.

In occasione della visita l’azienda ha ospitato anche i rappresentanti dell’Area Giovani che assiste adolescenti e giovani malati di tumore in cura presso il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano (PN). La struttura, inaugurata nel 2007, ha rappresentato in Italia la prima esperienza di cure oncologiche specializzate per la fascia d’età che va dai 14 ai 24 anni e collabora, inoltre, con altri Istituti italiani ed internazionali attivi nella cura delle malattie oncologiche negli adolescenti. Il Comitato Amazon nella Comunità, che presso ogni sito dell’azienda sostiene enti e organizzazioni impegnate a diverso titolo nel miglioramento della vita delle comunità locali, ha donato una serie di prodotti utili alle attività della struttura. Maurizio Mascarin, responsabile dell’Area Giovani del CRO di Aviano, ha  “ringraziato Amazon per la donazione ricevuta. Siamo felici che venga riconosciuto l’importante contributo che il Centro di Aviano offre alla comunità locale”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Il nuovo deposito di Fiume Veneto rafforzerà la nostra rete logistica, in particolare nel Nord Est del Paese, permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon”, ha dichiarato Gabriele Ugolini, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Nord Italia. “La sua entrata in funzione ci consentirà di gestire al meglio le consegne in Friuli Venezia Giulia e nel periodo di picco di fine anno”.
Il Sindaco di Fiume Veneto, Jessica Canton ha dato il suo benvenuto ad Amazon sottolineando come “l’insediamento a Fiume Veneto di un polo logistico in grado di servire Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale rappresenta un’opportunità che abbiamo colto favorevolmente, con ricadute importanti che non si limiteranno al centinaio di nuovi posti di lavoro previsti, ma interesseranno anche l’indotto, in particolare quello dei servizi. La presenza del centro può rappresentare anche un’opportunità per le aziende del territorio, non solo comunale, con la possibilità di implementare i propri canali di vendita attraverso una piattaforma e-commerce e una struttura logistica leader nel mondo”.

0.9.143

Investimenti in Italia: Amazon ha investito 1 miliardo e 600 milioni di euro e creato, dal 2010, anno del suo arrivo in Italia, più di 5.500 nuovi posti di lavoro, che diventeranno 6.500 entro la fine del 2019. Il centro di distribuzione Castel San Giovanni, primo sito logistico di Amazon in Italia, è stato inaugurato nel 2011. Nel novembre 2015 Amazon ha aperto il suo centro di distribuzione urbano a Milano per servire i clienti Amazon Prime Now. Nel 2017 i centri di distribuzione di Passo Corese (RI) e Vercelli sono entrati in attività: nei due siti Amazon creerà rispettivamente 1.200 e 600 nuovi posti di lavoro a entro tre anni dal lancio per supportare ulteriormente il costante incremento della domanda dei clienti e gestire la rapida crescita dei prodotti disponibili sul catalogo Amazon.

Nel 2019 è stato aperto il quarto centro di distribuzione italiano a Torrazza Piemonte (TO) che creerà circa 1.200 posti di lavoro entro i primi 3 anni. Nel corso degli ultimi due anni, Amazon ha inoltre aperto i centri di smistamento a Castel San Giovanni e Casirate d’Adda (BG), i depositi di smistamento situati a Brandizzo (TO), Origgio (VA), Rogoredo e Buccinasco (MI), Burago di Molgora (MB), Crespellano (BO), Calenzano (FI), Vigonza (PD), Verona, Fiume Veneto (PN), Arzano (NA), Pomezia (RM), Roma Settecamini e Roma Magliana (RM).

amazon_arzano_29luglio2019-1

Oltre a questi investimenti nello sviluppo della propria rete logistica in Italia, nel 2013 Amazon ha aperto il proprio centro di assistenza clienti a Cagliari e gli uffici corporate a Milano. Nel novembre del 2017 l’azienda ha spostato i propri uffici corporate in un edificio di 17.500 metri quadri nel quartiere emergente di Porta Nuova. La nuova sede corporate ospita gli attuali 400 dipendenti e fornirà all’azienda spazio sufficiente per accogliere oltre 1.100 persone. Amazon ha inoltre aperto a Torino un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia già utilizzata per l’assistente vocale Alexa.
img_2072