Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un progetto e un bando per trasformare i parchi in palestre a cielo aperto

Questo è un progetto nazionale, ma che potrebbe trovare una buona applicazione a Nordest, dove già molte palestre e società sportive si sono organizzate, nei periodi fra una chiusura e l’altra, per spostare lezioni e iniziative all’esterno, con maggiore distanziamento e senza bisogno di ventilazione.

E’ on line l’avviso pubblico “Sport nei Parchi” promosso da Anci (l’associazione nazionale dei Comuni) e Sport e salute per trasformare i parchi in palestre a cielo aperto. Il progetto è rivolto ai Comuni per promuovere la pratica sportiva all’aperto utilizzando le aree verdi.

sport

Sport e Salute Spa e ANCI, in attuazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto il 10 novembre 2020, hanno predisposto un Piano di azione e un Avviso pubblico per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani e in particolare per diffondere il Progetto Sport nei parchi.

Il Progetto è rivolto a tutti i Comuni Italiani e ha l’obiettivo di:

  • Promuovere nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto sia in autonomia che attraverso le ASD/SSD (associazioni sportive dilettantistiche e società sportive dilettantistiche) del territorio che siano facilmente replicabili con costi ridotti;
  • Promuovere l’utilizzo di aree verdi nei parchi pubblici per l’attività delle ASD/SSD offrendo allo stesso tempo un servizio gratuito alla comunità;
  • Promuovere sinergie di scopo tra i Comuni e le ASD/SSD, che vadano oltre il periodo di emergenza, per l’utilizzo di aree verdi.

sport1

Si potranno così installare attrezzature per il corpo libero e l’allenamento funzionale all’aperto all’interno di aree verdi pubbliche, o riqualificare e implementazione tecnologicamente le strutture già presenti sul territorio.

Per l’edizione 2020/2021 si prevede l’avvio di una fase di sperimentazione con due distinte linee di intervento:

LINEA DI INTERVENTO 1

Allestimento di nuove aree attrezzate e riqualificazione di quelle esistenti, in cofinanziamento con i Comuni.

L’intervento prevede da un lato l’installazione di strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva all’aperto a corpo libero presso aree verdi cittadine che ne sono sprovviste, dall’altro la riqualificazione delle strutture già presenti nei parchi cittadini. In entrambi i casi è previsto un nuovo modello di gestione attraverso l’adozione delle aree interessate da parte di una ASD/SSD del territorio.

sport1

L’obiettivo è quello di offrire alle comunità locali opportunità di attività sportiva che possa essere svolta liberamente e all’aria aperta, in totale sicurezza, garantendo attrezzature permanenti e adatte ad utenti con diversi profili e obiettivi, incentivando all’adozione di sani stili di vita.

Le attrezzature sportive che saranno installate e/o riqualificate verranno dotate di un sistema integrato di QR Code che permetterà all’utenza di avere accesso alla visione di video tutorial di utilizzo delle attrezzature stesse, sviluppati da Sport e Salute attraverso il coinvolgimento attivo dei LEGEND (atleti che hanno fatto o stanno facendo la storia dello sport italiano), che svolgeranno in prima persona le attività dimostrative.

Per garantirne l’integrità nel tempo, le aree verranno date in adozione ad ASD/SSD locali, individuate dai Comuni, le quali potranno usufruire gratuitamente degli spazi e delle attrezzature, in alcune fasce orarie prestabilite, per svolgere attività con i propri associati. La manutenzione ordinaria degli spazi e delle attrezzature annesse sarà a carico delle ASD/SSD assegnatarie. Le ASD/SSD coinvolte inoltre dovranno garantire lo svolgimento di sessioni di allenamento gratuite e aperte al pubblico, con il supporto dei loro tecnici, in alcune fasce orarie prestabilite durante il weekend.

sport2

LINEA DI INTERVENTO 2

Identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”

L’intervento mira alla definizione di un nuovo modello di fruizione dei parchi pubblici, prevedendo la creazione di “isole di sport”, palestre a cielo aperto gestite da ASD/SSD del territorio, nelle quali viene offerto un programma di attività sportiva gratuita all’aria aperta per bambini/ragazzi, donne, over 65 ed in generale per la comunità, grazie al finanziamento di Sport e Salute e all’eventuale cofinanziamento dei Comuni

È online l’Avviso pubblico per i Comuni per la candidatura dell’area e dalle ore 14 del 04/01/2021 è possibile accedere alla piattaforma per la presentazione della domanda di adesione. I Comuni interessati potranno proporre, nell’ambito del proprio territorio, aree site in parchi comunali da destinare alla LINEA DI INTERVENTO 1 o alla LINEA DI INTERVENTO 2 .

È possibile per un Comune partecipare anche ad entrambe le linee di intervento.

sport3