Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La startup che migliora il lavoro degli agenti di commercio (e anticipa le provvigioni)

La pandemia sta favorendo la nascita di nuovi servizi e soluzioni per le categorie che più hanno subito danni nel proprio lavoro. Fra queste, secondo i dati (fonte FNAARC – Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio), ci sono gli agenti di commercio, un mondo di oltre 220mila professionisti in Italia, che intermediano oltre il 70% del Pil nazionale, e sono stati tra i più colpiti dalle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria.

agente3

Per questo – da uno spin-off dell’azienda We Can Consulting – è nata nel 2020, già in piena diffusione del contagio, la piattaforma Agentepiù che permette di gestire ogni operazione da remoto – ovviando nei periodi di zone rosse all’impossibilità di spostamenti tra province e regioni -, e con una gestione della parte burocratica seguita da personale interno, così da sollevare gli agenti di questa parte che spesso richiede molto tempo. Non solo: le  provvigioni, normalmente pagate a 60/90 giorni, a seconda del mandato e quindi dell’azienda vengono pagate a circa 2 settimane dalla sottoscrizione del contratto.

La startup è padovana. Accesso e registrazione alla piattaforma per gli agenti sono gratuiti. In pochi mesi la piattaforma Agentepiù – sul sito c’è il contatore aggiornato – ha affiliato 11.604 agenti, coloro cioè che – da liberi imprenditori – promuovono contratti commerciali fra le aziende e i clienti operando su determinate zone che vengono loro assegnate.

agente2

La piattaforma supporta in un unico spazio digitale agenti di commercio, agenzie e professionisti e offre a grandi brand una rete vendita certificata e dinamica. Da inizio 2021 Agentepiù ha assunto la formula di Spa con oltre 30 dipendenti e collaboratori e una nuova sede a Le Village by CA Milano, un “ecosistema aperto” che sostiene la crescita delle startup e accelera l’innovazione delle aziende, grazie alla sinergia e alla connessione tra grandi corporate, giovani imprese, investitori e il gruppo internazionale Crédit Agricole.

L’idea è dell’imprenditore Federico Bregolato: in meno di un anno Agentepiù ha creato una rete fra gli agenti e una serie di brand tra cui FastwebVerisure, ENI Gas e Luce e Linkem per la gestione di mandati e contratti direttamente dal proprio smartphone, creando opportunità di lavoro in diversi ambiti: dalla telefonia alle assicurazioni, dalla vendita di caldaie e condizionatori fino ad arrivare ai sistemi di allarme. I numeri parlano di oltre undicimila agenti, 3.700 contratti finalizzati, 9mila ore di formazione e coaching personalizzato.

Il funzionamento della piattaforma  semplice: una volta iscritti e autenticati dal sistema, i singoli professionisti possono scegliere i brand con cui collaborare e ricevere successivamente una formazione gratuita e personalizzata: “L’obiettivo è aumentare la propria competitività, ottenere strumenti utili a moltiplicare il valore e costruire una solida carriera lavorativa”, spiegano in sede. Con una notevole possibilità di personalizzazione dei servizi sulle base delle proprie esigenze, gli agenti possono rispondere meglio ai bisogni di ogni cliente, soddisfacendo le sue necessità e fidelizzandolo. Allo stesso tempo, i brand che aderiscono hanno l’opportunità di trovare agenti formati e capaci di dialogare direttamente con il consumatore, di monitorare le loro attività, generando un’occasione di innovazione e di business per entrambi.

agente4

L’aggiornamento, la gestione amministrativa e lo scouting di nuovi prodotti e servizi non sono più costi a carico del professionista, ma vengono forniti direttamente dalla piattaforma in modo da favorire le provvigioni ed aumentare le opportunità.

La formazione a più livelli

Si può scegliere fra le diverse formule. La formazione e-learning, ad esempio, è fruibile in qualsiasi momento dall’agente e da qualsiasi device, dedicata a tutti gli iscritti. Gli argomenti vanno dalle leve di vendita (2 webinar centrati sulle tecniche di comunicazione efficace, tecniche di vendita, gestione e risposta efficace), l’arte della vendita (5 webinar sui 5 elementi per chiedere in maniera efficace, Il segreto per vendere, La negoziazione, Le obiezioni, Come scoprire se un cliente è arrabbiato), e i podcast di Agentepiù (ad esempio, fra i contenuti disponibili, “Comunicare e lavorare digitale: opportunità oltre la crisi” e altre tematiche che seguono trend attuali e di settore specifici, fruibili solo per chi è registrato).

La formazione per gli agenti abilitati viene modellata in base ad ogni azienda mandante ed è aggiornata continuamente, in caso di cambiamenti in prodotti o servizi offerti.  Il punto di forza è la flessibilità e la personalizzazione della formazione, così da permettere ad un agente – che per esempio non ha mai venduto una caldaia – di iniziare a farlo.

Infine, il coaching personalizzato: l’agente può richiedere e accedere a delle sessioni di formazione ad hoc, insieme al team di supporto/formazione Agentepiù per approfondire tecniche di vendita, gestione commerciale del cliente, prodotti e servizi offerti in piattaforma. Scopo principale del coaching è quello di andare a risolvere casi concreti, fare dei preventivi di vendita insieme all’agente e finalizzare la vendita in maniera veloce ed efficace.

agente

L’effetto pandemia

“I risultati di questo primo anno sono davvero molto positivi. La pandemia non ha fatto altro che accelerare e confermare la bontà del modello che abbiamo creato, dando l’opportunità a migliaia di professionisti di continuare a lavorare, ma in modo altamente digitalizzato e semplificato a livello burocratico,” dice Federico Bregolato, amministratore delegato di Agentepiù.  “A gennaio abbiamo confermato la nostra crescita, passando da startup ad azienda con un team in costante crescita ed è di questi giorni l’ingresso nella nuova sede di Milano.”