Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Treviso inventa l’e-commerce a misura di piccoli negozi

trevisonowtelefono_confcommercio_trevisonow_ritagliata

Nella ormai lunga battaglia per la sopravvivenza del commercio tradizionale e di vicinato (qui trovate la mappa dei comuni che sono rimasti senza nemmeno una bottega, o ne hanno fino a tre), Treviso ha avviato un progetto destinato a essere esportato nelle diverse città (almeno in 12 stanno già ricevendo la consulenza necessaria).

trevisonow_home_modalita_acquisto

E’ promosso da Ascom-Confcommercio Treviso e si chiama TrevisoNow : supera e integra il normale format del local marketplace. In sostanza, non è solo una vetrina, ma unisce anche altre funzioni, come la logistica per le consegne. Dal primo luglio hanno aderito oltre 60 realtà: negozi, produttori, cantine di vino. Di fatto il format si rivolge alle piccole e medie imprese di tutte le categorie del commercio del trevigiano e offre ai consumatori una nuova, semplice e ampia modalità di acquisto. Si può cercare in quattro modi: offerte, brand, categoria merceologica o singolo punto vendita.

L’anima e l’ideatore di TrevisoNow è Gianluca Pellegrinelli, manager con una ultradecennale esperienza nel web e nell’ecommerce, consulente per eBay, già autore della piattaforma per rilanciare il commercio di L’Aquila dopo il sisma e per gestire la vendita delle auto blu del Governo. «Notiamo che i clienti acquistano mediamente in tre negozi, e che cercano i prodotti preferiti, ad esempio di erboristeria, in diversi esercizi. Sanno insomma usare lo strumento al meglio», spiega.

trevisonow_home_offerte

La consegna gratuita è garantita presso i punti di ritiro (uno per Comune sotto i 10mila abitanti o uno ogni 10mila abitanti nei Comuni più grandi, a domicilio con un piccolo sovrapprezzo) fra cui figurano molti bar che fanno orario prolungato. Il sistema di consegne è uno degli elementi forti della piattaforma e prevede una mappa capillare dei punti di ritiro composta da edicole, bar, negozi, distributori di carburante, tabaccai che si autocandidano a diventare – senza compensi – punti di ritiro, col vantaggio di godere del passaggio di pubblico e – per chi è venditore – di una maggiore visibilità.

trevisonow_home_prodotti

Per un negozio, essere disponibile a consegnare merce di altri significa attirare nuovi clienti e farsi conoscere, mentre il costo complessivo si riduce per tutti perché spesso le consegne si sommano. La sostenibilità è assicurata da un parco furgoni a marchio TrevisoNow-Confcommercio che consegnano ottimizzando i tempi. Le piccole e medie imprese del commercio potranno proporre tutto il proprio catalogo o solo una parte. L’unicità sta anche nel poter fare una spesa mista, con un unico ordine e un’unica consegna. Sono previste tutte le modalità di pagamento, compresi i contanti per non escludere la clientela più anziana.